I film Marvel e la 20th Century Fox

La Marvel Comics realizza fumetti di grande successo fin dagli anni ’60, ma per motivi di cattiva gestione dei diritti raramente i suoi celeberrimi personaggi sono apparsi al cinema prima della fine degli anni ’90. Il ghiaccio si è rotto solo nel 1998, curiosamente grazie a Blade, personaggio secondario di una serie dedicata a Dracula.
Quest’ultimo ha inaugurato una stagione molto florida per i supereroi Marvel al cinema. Ben presto la 20th Century Fox si è accaparrata i diritti degli eroi più celebri del momento, ovvero Spider-Man, gli X-Men e i Fantastici Quattro, il primo gruppo di eroi Marvel a debuttare sui fumetti nel novembre 1961.

Questi film hanno tutti avuto un buon successo di pubblico, originando diversi sequel negli anni seguenti. Il franchise degli X-Men è ancora attivissimo, con un film uscito nel 2016, X-Men – Apocalypse, e altri sequel già annunciati. Un grandissimo numero di eroi popolarissimi su carta, però, restavano ancora esclusi dal grande schermo.

Marvel Cinematic Universe: fase 1

Una nuova fase si è avviata nel 2008, con l’uscita di Iron Man. Invece di cedere i diritti ad altre case di produzione la Marvel, ora parte del gruppo Disney, ha inaugurato i Marvel Studios, con il film Iron Man. L’obiettivo era quello di creare un universo narrativo coeso e coerente, come il Marvel Universe dei fumetti, in cui ambientare tutte le pellicole e le serie tv a marchio Marvel.
Già in questo primo film Marvel sono state infatti poste le basi per l’affiliazione di Iron Man agli Avengers. In questa prima fase sono stati prodotti numerosi film dedicati ai singoli eroi che poi sarebbero confluiti nel gruppo degli Avengers (Captain America, Thor, Hulk), con l’obiettivo appunto di dedicare un film colossal al gruppo che tirasse le fila di tutte le pellicole precedenti.

The Avengers, scritto e diretto da Joss Whedon, uscì nel 2012 e fu il coronamento della prima fase del Marvel Cinematic Universe. Dagli eventi di questo film prendono il via tutti i film Marvel della fase due e le serie tv collegate al Marvel Universe, come Marvel’s Agents of S.H.I.E.L.D., che narra le vicende dell’agente Coulson dopo la sua (presunta) morte nel film degli Avengers.

Seconda e terza fase

La seconda fase si aprì ancora una volta con un film di Iron Man, il terzo della serie personale. Uscirono quindi i sequel di Thor e di Captain America, che portarono al secondo film corale: Avengers – Age of Ultron.

In questa fase hanno debuttato anche Ant-Man e i Guardiani della Galassia con i film omonimi. Attualmente è in corso la fase 3, che inaugura fra l’altro il debutto di Spider-Man all’interno del Marvel Cinematic Universe. Questa fase è caratterizzata dalla produzione ravvicinata di molte pellicole e dall’esordio di nuovi super eroi, fra cui Doctor Strange e Black Panther, già presentato su Captain America – Civil War e che avrà un proprio film solista entro breve.

Questa fase sarà coronata dal terzo film dedicato agli Avengers, in cui saranno presenti anche i Guardiani della Galassia e buona parte dei personaggi che già hanno debuttato sulle altre pellicole Marvel. Rimangono esclusi da questo universo narrativo, perchè ancora gestiti dalla 20th Century Fox, sia gli X-Men che i Fantastici Quattro.